L’UNIONE TRA MUSICA E DESIGN

Il linguaggio dei suoni, della musica e del design hanno molto in comune, soprattutto a livello emozionale. Ne parliamo oggi con Giuseppe Cataldo, docente di NAD e musicista professionista.

Per la prima volta al microfono di NAD Radio parliamo di musica e design, un binomio che trova spesso spazio nei media, ma che sembra essere relegato alla sfera delle grandi rock band o del panorama internazionale più glamour.

Invece, il potere del suono è connesso alla comunicazione e alla progettazione molto più di quanto si immagini.

Questo ponte tra musica e design, così come quello tra Giuseppe Cataldo, docente di Sound Design in NAD, e i suoi studenti, è uno degli argomenti principali della nostra intervista.

Giuseppe Cataldo è musicista professionista, suona da sempre la chitarra in un gruppo musicale, oltre ad essere tecnico audio per altre band. A questo, affianca il ruolo di insegnante.

Una delle sue affermazioni su questo tema, quello dell’apprendimento, racconta molto del suo punto di vista e del suo approccio verso la materia e i giovani: 

anche persone che non conoscevano per nulla la musica e non conoscevano nemmeno cosa fosse il tempo, hanno raggiunto dei risultati sorprendenti per la strada su cui ci siamo mossi insieme.

Il percorso, il supporto, essere insieme sono fattori importanti in un gruppo. E lo è altrettanto l’emozione. Questa parola, infatti, ritorna più volte durante l’intervista a Giuseppe Cataldo.

Musica e design trasmettono emozioni

Immaginiamo le emozioni che trasmette un suono. Cosa ci lascia? È possibile ottenere un suono più vitreo, un suono più solare oppure un suono più caldo. Ricreare i colori stessi, tramite un suono. 

Il corso di Sound Design si basa su tutto questo: progettare immagini, comunicare qualcosa, anche con tecniche del linguaggio non visivo. Con grande importanza data anche a quello che ognuno di noi vede dentro di sé.

Durante le lezioni si affrontano, infatti, sia la comunicazione tramite immagini, sia tutto quello che riguarda la musica, a partire proprio da cosa sia un suono. Si parla di fisica, si parla di come le onde reagiscono, interagiscono con gli ostacoli che ci sono nell’ambiente, di come il nostro cervello filtri queste informazioni. 

Si parla veramente di tante cose, che, secondo Giuseppe, possono essere spiegate poi attraverso anche immagini. 

Se vuoi saperne di più, ascolta qui tutta l’intervista a Giuseppe Cataldo:

Ascolta “Musica, sound e design (Ft. Giuseppe Cataldo) I EP105” su Spreaker.

Sono aperte le iscrizioni per il nuovo anno: visita il sito https://accademiadeldesign.com/

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.

Altre storie
17ma MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA